STORIA




La Cantina Mazzarosa Devincenzi nacque nel periodo della creazione del Regno d’Italia, per opera del Senatore Giuseppe Devincenzi. Nato nel 1814 a Notaresco (TE), dedicò la sua vita alla politica: ebbe numerosi incarichi prima nel parlamento del Regno delle Due Sicilie e successivamente nel Regno d’Italia, fu nominato senatore dal 1861 al 1868 ed ebbe un ruolo molto importante nella rinascita regionale postunitaria.

Come i moderati toscani, univa l’attenzione verso l’agricoltura all’interesse verso la costruzione di ferrovie che dovevano servire a creare una rete di comunicazione nazionale; ebbe molti rapporti con l’estero, soprattutto con l’Inghilterra e la Francia, dove prese ispirazione per la costruzione della sua cantina.
Introdusse molte innovazioni in Abruzzo, riuscendo a importare vitigni sconosciuti come il Malbec e il Pinot, e dotò le sue proprietà di splendidi vigneti; terminati gli incarichi pubblici, si dedicò alla sua azienda e istituì un importante stabilimento enologico nell’allora comune di Montepagano (oggi Roseto): innovatore e visionario, ideò una cantina unica per la sua architettura e per il sistema di sollevamento e trasporto delle uve su rotaie. A renderla un esempio di "archeologia industriale per la produzione del vino" contribuiscono la botte da 1000 hl (che aveva la funzione di taglio del vino) e l’ascensore a contrappeso, per alleviare e velocizzare il lavoro dei contadini. Sono singolari anche il sistema di controllo della temperatura e dell’umidità, dati dalle pareti e dagli edifici circondanti il cuore della cantina e dal “pavimento” in argilla.


                                  

Il Senatore Devincenzi morì nel 1903 senza figli, per cui lasciò l’azienda e la cantina in eredità alla nipote Maria Maddalena Devincenzi, che seppe mantenere il prestigio della cantina e continuò con determinazione e coraggio il percorso iniziato da suo zio. Maria Maddalena sposò il Marchese Antonio Mazzarosa, di origini lucchesi e anche lui di famiglia con tradizione agricola, e da allora la cantina acquistò il doppio nome con cui è nota oggigiorno. Nel secolo scorso fu condotta dai tre figli comproprietari ma andò in eredità al nipote Pietro, padre dell’attuale proprietario Antonio Mazzarosa, il quale ,assieme ai tre figli Maria Teresa, Lucrezia e Giuseppe, ne continua la tradizione, progettando nuovi prodotti e l’ampliamento e il restauro della parte visitabile.

Per questo bere un bicchiere di questo vino, è come assaggiare un pezzo di storia della regione Abruzzo, con la genuinità il gusto e la ricchezza dei prodotti derivati da un’agricoltura sana, sostenibile e tradizionale.

Cantina oggi

Oggi quindi la cantina continua a vivere con tutte le sue particolarità, architettoniche e strutturali, e si continua a vinificare dopo un processo di modernizzazione e di meccanizzazione che non ha apportato cambiamenti nell’assetto della cantina.


                                  

Lasciatevi trasportare in un'altra epoca dalle carrozze esposte, dai mezzi meccanici rimasti intatti, e dalla botte più grande d’Europa: la cantina è visitabile gratuitamente su prenotazione tutti i giorni, negli orari di apertura. È possibile fare degustazioni guidate di due o più vini, accompagnati da aperitivo light.


Ricordatevi di prenotare alla segreteria scrivendo a vinimazzarosa@virgilio.it o telefonando a 085 8991128, saremo contenti di accogliervi e guidarvi in una visita straordinaria!

Prodotti in Vetrina


VINO BIANCO
SPUMANTE BRUT MAZZAROSA

Uve Utilizzate: Trebbiano 50%,
Pecorino 50%.
Titolo alcolometrico: 11%

Scopri maggiori dettagli

TREBBIANO
D'ABRUZZO DOC 2015

Uve Utilizzate: Trebbiano
D’Abruzzo in purezza
Titolo alcolometrico: 13%

Scopri maggiori dettagli

ABRUZZO
PECORINO DOC 2015

Uve Utilizzate: Pecorino
in purezza
Titolo alcolometrico: 13,5%

Scopri maggiori dettagli

CERASUOLO
D'ABRUZZO DOC 2015

Uve Utilizzate: Montepulciano
D’Abruzzo in purezza
Titolo alcolometrico: 13,5%

Scopri maggiori dettagli

COLLI APRUTINI
CABERNET IGT 2015

Uve Utilizzate: Cabernet
sauvignon in purezza
Titolo alcolometrico: 13,5%

Scopri maggiori dettagli

MONTEPULCIANO
D’ABRUZZO DOC 2014

Uve Utilizzate: Montepulciano
D’Abruzzo in purezza
Titolo alcolometrico: 13,5%

Scopri maggiori dettagli

MAZZAROSA RISERVA
COLLINE TERAMANE D.O.C.G.

Uve Utilizzate: Montepulciano
D’Abruzzo in purezza
Titolo alcolometrico: 13,5%

Scopri maggiori dettagli

VINO COTTO
MAZZAROSA

Uve: 50% Montepulciano,
50% trebbiano
Titolo alcolometrico: 13%

Scopri maggiori dettagli

OLIO EXTRAVERGINE DI
OLIVA di categoria
superiore ottenuto
direttamente dalle nostre olive
mediante procedimenti
meccanici ad estrazione a
freddo

Scopri maggiori dettagli

Disponibile in

MIELE DI ACACIA

MIELE DI MILLE FIORI

Scopri maggiori dettagli

Hai una domanda o hai bisogno di una quotazione privata?

Scrivici una mail, saremo lieti di risponderti e darti le informazioni di cui hai bisogno!